A.M. SOUNDSCAPES - 8 [digital only]
A.M. SOUNDSCAPES - 8 [digital only]
A.M. SOUNDSCAPES - 8 [digital only]

Materiali Sonori

A.M. SOUNDSCAPES - 8 [digital only]

€0.00

A.M. SOUNDSCAPES - 8

    >> buy or listen on line:
    Alessio Mosti (Massa 1988) è un compositore, musicista e cantante. Nel 2014 pubblica “Entronauta” col progetto “I viaggi di Jules” con cui riceve una nomination per la miglior opera prima al Premio Tenco dello stesso anno. Tre anni più tardi fa uscire “Si può vivere senza” per Phonarchia dischi col progetto “Il Veneno”.

    Si focalizza sulla composizione di musica elettronica dopo aver lavorato come assistente durante la pre-produzione del disco IRA di Iosonouncane (2018). Nello stesso anno lavora con la sound engineer/ designer Azzurra Fragale alle registrazioni del primo album sperimentale “8” che uscirà prossimamente per l`etichetta Materiali Sonori, a cui partecipano la violinista Marna Fumarola e l’artista Serena Locci. Durante lo stesso anno prende forma il progetto S.P.B- Tobees (sonic performances for biodiversity). Nell'estate 2020 fonda insieme all'attore e regista Matteo Ciucci “Duo ex machina” dove ricopre il ruolo di compositore e sound-designer.

    A.M. Soundscapes è il nuovo progetto musicale-sperimentale di Alessio Mosti (già cantante e compositore nei progetti “Il Veneno” e “I viaggi di Jules”, il cui disco d'esordio, Entronauta, viene candidato come miglior opera prima al premio Tenco 2014).

    Si tratta del risultato di un anno di autoproduzione dove la sperimentazione ha incontrato il sound design: A.M è un lavoro in cui tecniche tipiche della musica elettroacustica, della sperimentazione con i sensori Arduino, della musica “gestuale” attraverso superfici di contatto/prossimità, vengono mescolate per dipingere scenari musicali che sfumano dalla Ambient alla forma canzone, dalla colonna sonora alla Glitch music.

    La ricerca del suono si snoda tra musica concreta e sintesi astratta ma sempre con l'obiettivo di comunicare emozioni assolutamente umane.

    Dopo una prima fase dove Alessio Mosti mette a punto il set-up che darà origine ai suoni, compone una serie di tracce tra le quali ne sceglie 8, ovvero il materiale costitutivo dell`album (2018-2019). Il progetto vede successivamente una fase di registrazione presso un antico podere nel sud-est della Toscana, assieme alla fonica Azzurra Fragale (esperta inoltre di paesaggi sonori, sound designer) e alla violinista Marna Fumarola  durante il Maggio 2019.

    A.M condividerà una libreria con i suoni risultanti da tutto il periodo di sperimentazione cosicché possano essere fruiti da chiunque lo voglia. Il progetto integra anche la collaborazione con diversi artisti che rivisitano ,secondo la loro personale interpretazione, le sessioni delle tracce di “8” che, a tutti gli effetti, si propone come progetto musicale open-source.

    Il progetto, vista la voluta mancanza di strutture tipiche della musica più tradizionale, e la possibilità di performare suoni ogni volta diversi tramite le periferiche hardware che interagiscono in stretta connessione con l'ambiente circostante, dialogherà con altre forme d`arte e d`espressione con lo scopo di fornire allo spettatore  un'esperienza estetica completa.

    ℗ 2020 Materiali Sonori Edizioni Musicali © 2020 Materiali Sonori

    https://www.facebook.com/materialisonoriconcerti/videos/782927898978991