ZLATKO KAUČIČ ZLATI COLN 2 - The Golden Boat 2 . 2CD

Splasc(H) Records

ZLATKO KAUČIČ ZLATI COLN 2 - The Golden Boat 2 . 2CD

€7.00
L’11 gennaio del 2001, a Lubiana, il percussionista e compositore sloveno Zlatko Kaučič aveva registrato dal vivo la sua suite Zlati Coln (The Golden Boat), dedicata e ispirata alle opere del poeta Srecko Kosovel, vissuto in Slovenia tra il 1904 e il 1926. Il lavoro, pubblicato l’anno successivo dalla Splasc(H), vedeva accanto a Kaucic un coro di madrigalisti, un violino, una viola, un violoncello, un pianoforte e, come ospiti eccellenti e decisivi, Jean-Jacques Avenel al contrabbasso, Paul McCandless ad oboe, corno inglese, flauti e clarinetto basso, ma non al sax soprano, quest’ultimo imbracciato da Steve Lacy. Il lavoro, colpevolmente trascurato dalla critica, era bellissimo, sia per complessità strutturale, sia per artifici realizzativi (i cori e gli interventi rumoristici di Kaučič creavano grande suggestione), sia per lo splendido confronto-dialogo tra i fiati di McCandless e Lacy, spesso impegnati assieme o in successione.
Tre anni e mezzo più tardi, uno dopo la scomparsa di Steve Lacy, avvenuta il 4 luglio 2004, Kaučič ha voluto riproporre, con poche modifiche, la suite, stavolta registrata a Maribor. Dedicata allo stesso Lacy, la registrazione vede in organico un numero più ampio di archi (quelli dell’Orchestra Filarmonica di Maribor), l’esclusione del coro, e la sostituzione di Lacy con Emanuele Cisi e di Avenel con Ares Tavolazzi.
performed by
  • Slatto Kaučič . batteria, percussioni
  • Bruno Cesselli . direttore, pianoforte
  • Paul McCandless . oboe, corno inglese, clarinetto basso, flauto, sax soprano
  • Emanuele Cisi . sax tenore e soprano
  • Ares Tavolazzi . contrabbasso
  • Orchestra Filarmonica di Maribor . tre violini, tre viole, due violoncelli e un contrabbasso

[cover used]

© 2006 Splasc(H) Records - H2509.2